Trasferimento

TRASFERIMENTO

In base all’Atto di Indirizzo n. 845/2000 del Consiglio Nazionale Ordine Assistenti Sociali si riporta la procedura relativa ai trasferimenti da un Ordine Regionale ad altro Ordine Regionale.

Il trasferimento nell’Albo di altro Ordine Regionale è disposto a domanda dell’interessato in caso di trasferimento della sua residenza o domicilio professionale  in una Regione diversa da quella che costituisce l’ambito territoriale dell’Ordine di Iscrizione.

La domanda di trasferimento va redatta scaricando l’apposito modulo dalla sezione Modulistica – Trasferimento in carta resa legale con apposizione di marca da bollo da euro 16,00 e deve contenere l’autocertificazione delle proprie generalità e il trasferimento dalla precedente alla nuova residenza o domicilio .

La domanda originale deve essere:

  • consegnata a mano nei giorni di lunedì dalle ore 13,00 alle 15,30 e di mercoledì dalle 11,00 alle 13,00 presso la sede dell’Ordine degli Assistenti sociali della Regione Toscana viale Spartaco Lavagnini 18  Firenze
  • spedita, con raccomandata A/R, all’Ordine degli Assistenti sociali della regione Toscana – Viale Spartaco Lavagnini  18 – 50129  Firenze
  • posta elettronica certificata con firma digitale
  •  per conoscenza, all’Ordine della regione di destinazione. . Nella copia inviata all’Ordine a cui si chiede il trasferimenti deve essere ben visibile l’apposizione della marca da bollo

 

Successivamente al ricevimento della documentazione, al controllo della sua correttezza (ai sensi degli artt. 9 e 10 del DM n. 615/94) e della regolarità contributiva da parte dell’iscritto richiedente il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti sociali della Regione Toscana, delibera il Nulla Osta al Trasferimento.

Il Consiglio regionale di destinazione, ricevuto il Nulla Osta, delibera l’iscrizione presso il proprio albo regionale e comunica la delibera di iscrizione all’Ordine della Toscana.

L’Ordine della Toscana delibera la cancellazione dal proprio albo senza soluzione di continuità.

Verrà data comunicazione al richiedente dell’avvenuta cancellazione per trasferimento.

La tassa di iscrizione per l’anno in corso sarà versata all’Ordine della Regione Toscana che sarà comunicazione di regolarità contributiva all’Ordine della regione di destinazione, al quale non saranno dovute eventuali somme aggiuntive per l’anno in corso

Scarica Modulo trasferimento