Professione: al via il Progetto T@sk. Bini “rilevante il ruolo dell’Ordine”

Firenze, 7 febbraio 2018. “L’attività di servizio sociale richiede competenze professionali e capacità personali per stare in relazione con persone che, per la loro storia e la loro situazione, si trovano nelle polarità estreme dell’organizzazione sociale e presentano ferite, fragilità e traumi che richiedono ascolto ed empatia. L’assistente sociale è, dunque, un elemento centrale nella realizzazione di percorsi individuali e collettivi di contrasto alle disuguaglianze sociali. L’Ordine professionale – nella sua funzione di garanzia delle prestazioni rivolte ai cittadini – ha un ruolo molto attivo nella formazione di questi professionisti attenti anche alla dimensione internazionale del servizio sociale attraverso le diverse organizzazioni: IASSW, ICSW e IFSW.”

Lo ha detto la Presidente del Consiglio regionale della Toscana dell’Ordine degli assistenti sociali, Laura Bini, nel corso del suo intervento nella sessione di apertura della tre giorni fiorentina dedicata al Progetto T@ask  (Towards increased Awareness, Responsibility and shared Quality in Social Work)

“Si tratta di un progetto triennale di ricerca e formazione finanziato dalla Commissione Europea – ricorda Bini - di cui l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Toscana è partner.  L’Ordine fa parte di una rete composta da università albanesi, spagnole e portoghesi coordinato dall’Università di Firenze che mira a sviluppare le competenze scientifiche e didattiche del corpo docente delle Università pubbliche albanesi nell’ambito dell’insegnamento di materie inerenti il Servizio Sociale e lo sviluppo del Welfare State in Albania”.

“Lo scambio tra vari Paesi è sempre di grande interesse per la nostra comunità professionale. Anche perché – ha concluso Bini - l’Università di Firenze ha avuto studenti albanesi che sono iscritti al nostro Albo professionale e oggi lavorano nei servizi sociali e saranno quindi in grado di apportare un valore aggiunto a questo importante progetto”.

categoria: